LA TEMPESTA NEL BICCHIERE.

Ti potrebbe interessare...

4 Risponste

  1. Antonio scrive:

    Complimenti alla società che ha voluto sottolineare come la cosa si poteva risolvere con il dovuto saluto della squadra al pubblico e non sull’episodio dell’orario non rispettato che, se occasionale, non è grave.

  2. franco candido scrive:

    capisco la rabbia dei giocatori che hanno avuto riguardo il fatto che qualche tifoso o più di uno hanno fatto la cazzata di andare a raccontare quello che tt sappiamo o almeno credo alla dirigenza , presi dalla foga di festeggiare sono venuti a mancare nel loro dovere , da parte mi dico che non sbaglia solo chi nella vita non fa niente , poi era anche da pensare che non bisogna fare di tutta l’erba un fascio e vedere di trovare una soluzione tenendo conto che nella tribuna c’erano 100naia di persone che erano all’oscuro di tutto e si aspettavano il saluto di fine partita, questo è come la penso io .

  3. carlo scrive:

    io dico che siamo unici nel farci del male da soli e che se era un bicchiere d’acqua non meritava un comunicato stampa ma, forse, un approfondimento interno nel chiuso dello spogliatoi. ora occorre buttare quel bicchiere d’acqua sul fuoco….FORZA ROCCELLA

  4. peppe multari scrive:

    Da milano vi seguiamo sempre forza roccella e complimenti a tutti societa’e tifosi esemplari orgoglio della locride